Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

martedì, 19 Giugno 2018
Portale Il Comune Ufficio Turismo Notizie Offerta dei ceri al Beato Gregorio X
Il Comune
 

Offerta dei ceri al Beato Gregorio X

Sabato 13 gennaio | dalle ore 18 | Centro storico di Arezzo

Si celebra domani, 13 gennaio, una delle tradizioni più vive e sentite dagli aretini: la cerimonia dell'offerta dei ceri al Beato Gregorio X. Chi del resto, recandosi bambino in cattedrale con i propri genitori, non ebbe a chiedere chi fosse quell'austera figura, sontuosamente vestita e "ricomposta" supina dentro a una teca di vetro! Certo non tutti si saranno sentiti rispondere che era Tebaldo Visconti, designato papa nel 1271 mentre era in Terrasanta e deceduto poi ad Arezzo nel 1276, reduce dal Concilio di Lione, dove profuse ogni sforzo per ricomporre lo scisma tra Chiesa di oriente e occidente. Ma tutti, al di la della sua biografia, conservano tuttavia scolpiti, in modo indelebile nella memoria, il ricordo delle sue sembianze e l'emozione di quell'incontro. Una memoria, quella di Papa Gregorio che travalica i secoli e che assume uno status "pubblico" a partire dall'anno 1327 allorché la città di Arezzo inizia a commemorarne la morte con una solenne cerimonia in Duomo e l'offerta di ben 100 libbre di cera. Un omaggio doveroso a chi oltretutto ebbe a donare un cospicuo lascito per la costruzione della nuova cattedrale tanto cara agli aretini. Da allora sono cambiati alcuni protagonisti della cerimonia: ieri le nobili famiglie aristocratiche, oggi i quartieri della Giostra del Saracino, il Sindaco e le autorità ecclesiali ma il sentimento popolare di devozione è rimasto sempre lo stesso. Con questo spirito la città si appresta a vivere la XXI^ edizione della cerimonia dell'era moderna. Il via alle ore 18 con il ritrovo in piazza San Jacopo delle rappresentative dei quartieri, dei fanti, dei valletti e dei vessilliferi del Comune. Dopo l'esibizione dei musici della Giostra del Saracino e degli Sbandieratori della Città di Arezzo, il corteo composto da 200 figuranti, alle 18,30 sfilerà in Corso Italia, Canto de' Bacci, Via Cavour, Via Cesalpino fino a raggiungere Piazza della Libertà dove alle 18,45 il Sindaco della città di Arezzo, insieme alla rappresentanza civile della Giostra e dei Quartieri si unirà al corteggio per raggiungere il Duomo. All'interno della Cattedrale i Quartieri doneranno i ceri decorati, come ogni anno, dall'artista senese Rita Rossella Ciani.

E come da tradizione ogni quartiere donerà una somma in denaro che sarà devoluta al Caritas Baby Hospital, l’ospedale pediatrico di Betlemme gestito da suore cattoliche al quale annualmente, su iniziativa di Don Alvaro Bardelli, va il ricavato della cerimonia.

 

Informazioni:

Ufficio Turismo
Comune di Arezzo

Telefono: 0575-377462
Email: r.capocasale@comune.arezzo.it

« giugno 2018 »
giugno
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
 

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo