Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Laretina

Portale del Comune di Arezzo

lunedì, 21 Ottobre 2019
Portale Ufficio Stampa Archivio comunicati 2017 “Sulla scuola ‘rivoluzione compiuta’, ora il sistema guarda al futuro con tranquillità: servizi educativi, in quasi 600 al maxi-concorso, in tre anni 15 assunzioni, ricambio generazionale, investimenti al top”
Conferenze stampa

Biblioteca Città di Arezzo: un ricco programma di iniziative

9 ottobre 2019 - ore 12.00 - Sala conferenze via dei Pileati

Progetto di sostegno alle famiglie residenti

30 settembre 2019 - ore 12.00 - Sala Giostra del Saracino di palazzo comunale

Altro…
Attività amministratori

Attività di Giunta

Attività di Consiglio

Archivio attività

Archivio Comunicati

Archivio storico dei comunicati

Archivio comunicati dell'ultimo mese

Archivio comunicati dell'ultimo anno

Esprimi il tuo parere

Il contenuto di questa pagina risponde alle tue aspettative:

Si

No, e ti dico il perchè

 

“Sulla scuola ‘rivoluzione compiuta’, ora il sistema guarda al futuro con tranquillità: servizi educativi, in quasi 600 al maxi-concorso, in tre anni 15 assunzioni, ricambio generazionale, investimenti al top”

Dichiarazione dell’assessore alle politiche sociali e scolastiche Lucia Tanti

Con oggi posso dire: operazione compiuta, promessa mantenuta, Arezzo città che vince sulla scuola su tutta la linea. In questi giorni, infatti, si sta svolgendo il maxi-concorso per assumere educatori nelle scuole municipali. Dopo tre anni di amministrazione, si completa un primo processo di svolta avviato nel 2015: stop allo smantellamento targato Pd del sistema educativo, assunzioni stabili per sostituire i pensionamenti, ricambio generazionale, valore al merito di chi ha studiato. È una grande soddisfazione, frutto di un lavoro di squadra, con impegnato tutto l’ufficio scuola, in particolare Mara Pepi e Silvana Chianucci, ma soprattutto di una linea politica che il sindaco Ghinelli aveva tracciato già in campagna elettorale: per noi la scuola è una priorità, non a parole ma nei fatti.

Ora è il momento di avviare un’altra stagione, dopo quella del cambiamento: la stagione della stabilità del sistema educativo aretino. E in vista di questa, saremo agevolati dalle nuove assunzioni post-concorso che si affiancheranno alle già effettuate in tre anni: personale preparato, selezionato, giovane e motivato. Assumere personale qualificato è l’unica vera dimostrazione per guardare al futuro con concretezza.

E non dimentichiamo che il sistema è a oggi al 100% convenzionato, in piena sintonia con la logica di un modello integrato tra scuole comunali, statali, private, del privato sociale. In conclusione: ho ereditato un sistema educativo mortificato, di grande qualità ma considerato come un peso di cui liberarsi pezzo su pezzo. L’abbiamo trasformato in un sistema forte che guarda avanti e che dà alle famiglie risposte di qualità e questa è una delle più evidenti forme di coesione sociale.

Azioni sul documento

Realizzato con Plone®

2011 © Comune di Arezzo